Mito e realtà sulla sicurezza delle moto elettriche

Segnalo l’interessante articolo di Pietro Ardemagni dal titolo “Mito e realtà sulla sicurezza delle moto elettriche” pubblicato sul sito web www.motoegp.it . L’articolo prende in esame quanto successo lo scorso 14 Marzo nell’E-paddock della pista di Jerez in Spagna, durante i test della MotoE World Cup dove a causa di un incendio sono andate distrutte le moto dei team.

E-paddock in fiamme 14 marzo 2019. Foto motorsport.com

L’incipit dell’articolo è a mio avviso molto efficace nel cogliere i timori (in buona parte infondati) nei confronti di una tecnologia non ancora conosciuta e proprio per questo vista come pericolosa.

Ardemagni scrive: “L’esatta dinamica dell’incendio è ancora oggetto di indagine ma Dorna ha comunicato che nessuna moto era in carica e che la causa è stata un cortocircuito che ha coinvolto una colonnina di ricarica. Da lì l’incendio si sarebbe esteso a tutto l’E-paddock. Nonostante la causa dell’incendio non fossero le moto, l’evento ha richiamato l’attenzione sulla presunta pericolosità dei mezzi elettrici (EV – Electric Veichles), in particolare la loro batteria.”

Quindi in buona sostanza le moto elettriche sono finite sul banco degli imputati senza che di fatto ne avessero colpa. Come molto spesso accade, si esprimono giudizi lapidari a causa della mancanza di conoscenza sull’argomento.

Questo il link al quale si può leggere l’articolo in forma integrale.

Buona lettura!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...